Il trench coat capo cult della primavera

La primavera è ufficialmente iniziata: alberi in fiore, temperature più miti, e come ogni primavera, il trench torna a essere protagonista del guardaroba femminile. Emblema dell’elegante stile inglese, il trench coat si sceglie classico o contemporaneo, nelle tradizionali nuance sabbia o nelle stravaganti sfumature pastello.  

Parola d’ordine: versatilità

Capo simbolo della mezza stagione, pratico, elegante, versatile, il trench non teme il passare del tempo, un grande classico che però grazie alla versatilità dello styling diventa estremante moderno. A seconda dei capi con cui viene abbinato il trench coat può assumere mille volti: un jeans, un tubino nero, una minigonna, una camicia bianca, ciascuno di questi capi attribuisce uno stile e un mood differente al tradizionale soprabito. 

Il trench nasce come indumento pensato per gli uomini, per questo motivo si abbina alla perfezione con capi dallo stile maschile, come pantaloni ampi e a vita alta che vanno d’accordo con il trench anche in fatto di praticità e comfort. Il risultato è un look casual e senza impegno ma con quel twist in più, la sua sobria semplicità lo rende il capospalla perfetto per ottenere un outfit chic, ma basic. Per un look più rigoroso e elegante l’accostamento perfetto è quello con un completo maschile e un paio di mocassini, se invece di vuole puntare a qualcosa di più glamour gioielli dorati e occhiali da sole sono immancabili.   

Il trench è un capo che soddisfa tutti, un passpartout talmente versatile che può adattarsi a occasioni, mood e stili differenti. Siamo noi, con le nostre scelte estetiche e di abbinamento, a determinare il livello di eleganza, piuttosto che praticità di questo capospalla.