Lo stile hipster tra moda e musica

In questi ultimi anni si è sentito molto parlare di stile hipster: ma esattamente di che cosa si tratta? Lo stile hipster nasce negli anni 40 negli Stati Uniti, ed è...

Lo stile hipster tra moda e musica

Lo stile hipster tra moda e musica

Data di pubblicazione: 01/04/2016

In questi ultimi anni si è sentito molto parlare di stile hipster: ma esattamente di che cosa si tratta?

Lo stile hipster nasce negli anni 40 negli Stati Uniti, ed è un termine che si usava per indicare gli amanti della musica jazz. Dalla musica alla moda, il genere hipster si fonde
con capi dall’allure vintage degli anni ’70 e ‘80 e con le tendenze del momento.

Lo stile hipster spazia dalle T-shirt con le scritte sulle rock band degli anni ’70 e ’80, a disegni e scritte retrò per arrivare ai modelli più nerd. Unico requisito indispensabile di ogni capo
è essere super skinny, come i pantaloni o jeans, che devono essere aderenti, lunghi fino alla caviglia e con il risvolto in fondo. La vita bassa è bandita: pantaloni e gonne sempre
e solo a vita alta.

Chiodo in pelle, maglioni e cardigan rigorosamente di lana, e cappello sono gli altri capi cult che rispecchiano appieno lo stile. Ma essere hipster non è solo una tendenza
fashion, è essere assolutamente anticonformisti e indipendenti a livello politico e di pensiero.